Collaborazione tra Corecom e Comune di Rende

Please enter banners and links.

Importante notizia arriva dal Comune di Rende. Nella giunta di ieri è stato deliberata la conferma della proposta del Corecom per l’accordo di collaborazione fra il Co.Re.Com Calabria e il Comune di Rende per la gestione di un servizio di videoconferenza per lo svolgimento obbligatorio di conciliazione e dell’udienza di discussione in sede di definizione delle controversie.  Ricordiamo che il Corecom svolge funzioni di governo e controllo del sistema delle comunicazioni sul territorio della Regione. E in Calabria l’accordo di collaborazione è stato fatto solo con la provincia di Crotone, il comune di Vibo Valentia e adesso con il Comune di Rende. Il presente accordo disciplina i rapporti per la gestione di un servizio a distanza delle procedure di risoluzione delle controversie tra operatori di comunicazione elettroniche ed utenti svolte dal Corecom su delega dell’Autorità per le Garanzie nelle comunicazioni. Il servizio consiste nello svolgimento dell’udienza di conciliazione, in primo grado o eventualmente nella fase di definizione della controversia, presso la sede del CORECOM Calabria, dove sono presenti il conciliatore/definitore e il rappresentante dell’operatore di comunicazioni elettroniche, con collegamento tramite videoconferenza con la sede individuata assieme al Comune di RENDE dove è presente l’utente. Il sindaco Marcello Manna e l’amministrazione comunale ringraziano l’intero Consiglio di Amministrazione Corecom Calabria per la fiducia e sperano di essere efficienti nell’espletamento del servizio.

 

 

Please enter banners and links.

Condividi sui social000
Avatar
CircaLucia De Cicco

Pubblicista OdG Calabria - Presidente dell'associazione culturale Nòstos lucia.decicco.70@gmail.com Altri articoli

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*