Con l’intervento di Franco Corbelli alla Protezione Civile regionale container a Padre Fedele

Per accogliere poveri e senzatetto a Cosenza

Sono stati donati al “Paradiso dei Poveri” di Padre Fedele Bisceglia i due container per accogliere i poveri a Cosenza. Lo rende noto il leader del Movimento Diritti Civili Franco Corbelli che ha chiesto e ottenuto dalla Regione che venissero affidati a Padre Fedele, che a partire già da ieri sera se ne sta occupando. Già nella serata di ieri era stato installato, in via degli Stadi, nello spazio dell’ex Afor, oggi Calabria Verde, il secondo container della Protezione civile (trasportato con un altro tir da Catanzaro) e oggi sono stati ultimati tutti i lavori per i diversi allacci, alla rete idrica, alla rete fognaria e all’energia elettrica. 

“Già dalla notte appena trascorsa – è scritto in una nota di Corbelli – i primi poveri, tra cui l’anziana donna di 70 anni che dormiva su una panchina accanto alla statua di Padre Pio davanti all’ingresso dell’ospedale dell’Annunziata, e Gheorghita Tanase, il clochard rumeno senza una gamba e gravemente malato che vive per strada, hanno trovato ospitalità nei due container che la Regione, su richiesta di Corbelli, ha donato al Paradiso dei Poveri di Padre Fedele”.
“La mia missione per dare un tetto ai poveri è compiuta. Sarà adesso Padre Fedele – afferma Corbelli – a gestire questo dormitorio provvisorio. Sarò come sempre al fianco di Padre Fedele per continuare ad aiutarlo nella sua importante, quotidiana missione umanitaria. Un grazie di cuore a tutti coloro che hanno contribuito a scrivere questa bella pagina di solidarietà”.

Condividi sui social000
Lucia De Cicco
CircaLucia De Cicco

Pubblicista OdG Calabria - Presidente dell'associazione culturale Nòstos Altri articoli

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*