Dai dati di Agea emerge che la Calabria è tra le regioni prime d’Italia per spesa del PSR

Il Dipartimento regionale “Agricoltura” comunica che, in base ai dati ufficiali forniti da Agea (Agenzia nazionale per le erogazioni in agricoltura), relativi all’avanzamento della spesa effettivamente sostenuta, il PSR Calabria si colloca, al trentuno maggio scorso, tra le prime regioni italiane. In particolare, la Calabria, ad oggi, è la prima regione tra quelle ad obiettivo convergenza, in termini percentuali di spesa pubblica sostenuta, per un importo pari al 13,42% dell’intera dotazione del Programma di Sviluppo Rurale. Degno di rilevanza, inoltre, il fatto che la Calabria, rispetto alla spesa totale, si attesti su oltre 148 milioni di euro, quarta dopo Sicilia, Sardegna e Veneto, grazie anche al lavoro dell’organismo pagatore “Arcea”. Il Dipartimento, inoltre, informa che tra giungo e luglio prossimi, saranno ultimati i pagamenti relativi alle Misure a Superficie, in modo da centrare, con un anno di anticipo, la soglia del disimpegno, fissata al 31/12/2018. Tutto questo a dimostrazione del buon lavoro di programmazione ed attuazione svolto dal Dipartimento, che, purtroppo, ha subito ritardi causati dalle problematiche legate al sistema informatico nazionale. Da sottolineare, inoltre, il fatto che su un programma di oltre un miliardo e 103 milioni di euro siano stati già impegnati 472.805.000 milioni, con trentadue bandi relativi a singole operazioni pubblicati e ventisette istruttorie già terminate. Nel mese di luglio, inoltre, saranno pubblicate le graduatorie relative all’insediamento dei giovani in agricoltura, all’ammodernamento delle aziende agricole ed agli investimenti sull’agroindustria. Infine, il Dipartimento rende noto che sono di prossima pubblicazione i bandi sulla Formazione professionale, l’Informazione, la Consulenza Aziendale, la Promozione, gli Agriturismi, la Ricerca e l’Innovazione, i Pif ed i Piar. 

IMG_7851

Condividi sui social000
Lucia De Cicco
CircaLucia De Cicco

Pubblicista OdG Calabria - Presidente dell'associazione culturale Nòstos Altri articoli

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*