Gara del circuito NBC Quick Battles nel Sud Italia

Domenica 13 agosto, in programma per la seconda giornata
la gara del circuito NBC Quick Battles nel Sud Italia le conferenze sulla razza podolica calabrese e Calabria camminabile

Domani, sabato 12 agosto, alle ore 17, il taglio del nastro di Transumanze Village. Fitto cartellone di eventi che animerà, dal 12 al 16 agosto, il centro Arsac di Molarotta (a 2km da Camigliatello Silano direzione Lago Cecita). All’interno del più ampio contenitore di Transumanze Sila Festival. L’incubatore per eccellenza di tutti gli eventi del territorio silano. Nato dall’esigenza di rendere incisiva l’offerta turistica e culturale della Sila grazie a molteplici iniziative culturali e sportive. Un incontro per illustrare il programma del lungo cartellone che animerà l’estate silana.
In programma per la seconda giornata:
domenica 13 agosto, alle ore 10, la gara di cucina outdoor ufficiale del circuito NBC Quick Battles al sud Italia “PITMASTRUNI BARBECUE CONTEST”, in collaborazione con lo staff di Calabria Smoking BBQ. I team in gara giungono da tutta Italia. La gara più a Sud d’Europa!

Esordirà anche la sezione delle conferenze di Transumanze Village. Alle ore, 11, il focus su “La valorizzazione della razza podolica calabrese e della capra rustica calabrese”. A relazionare: Mauro D’Acri, Consigliere Regione Calabria; Mario Grillo, Imprenditore Agrituristico; Vincenzo Sauro, Dottore Agronomo e Mario Reda, Ordine Dottori Agronomi e Forestali Cs.
La razza bovina podolica è una razza dalle origini antichissime che viene allevata nell’Appennino meridionale fino ai rilievi della Calabria. E’ una razza molto rustica, si adatta facilmente ai terreni scoscesi e si nutre anche dove altre razze troverebbero difficoltà: macchia mediterranea, cespugli, stoppie, fogliame del sottobosco. L’alta qualità delle carni prodotte è il risultato della combinazione tra genetica della razza, alimentazione, allevamento (tra l’altro su territori in cui non si usano diserbanti, antiparassitari o rimedi chimici) e corretta gestione delle fasi di macellazione. Le carni della podolica sono magre, a basso contenuto di colesterolo, ricca di acidi grassi essenziali (omega 3 ed omega 6). La razza podolica, se correttamente gestita, può rappresentare un patrimonio per la zootecnia della Calabria, sia per il recupero delle aree marginali e dei pascoli difficili, altrimenti inutilizzati, sia per la produzione di carni di qualità superiore.

Alle ore 17.30, lin scaletta la conferenza “Calabria camminabile”. Il 2017 è l’anno del Turismo Sostenibile, lo ha proclamato proprio il Ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini. In Italia sono più di 6500 i km di cammini naturalistici, religiosi, culturali e spirituali spesso poco conosciuti, che aspettano di essere percorsi per far apprezzare a sempre più persone e non solo agli appassionati trekker, le potenzialità del nostro territorio.
Una tavola rotonda, domenica 13 agosto, per sottolineare la valenza turistica di questa iniziativa. Il dibattito si soffermerà soprattutto sull’importanza del recupero dell’antica via Popilia- Annia; dei cammini gioachimiti, di San Francesco di Paola, del cammino di Norman Douglas e dello storico cammino della Magna Grecia. A relazionare: Franco Sergio, Consigliere Regione Calabria; Ferdinando Morelli e Immacolata Fontana, Ass. La Via Popilia; Antonio Mangiafave, Progetto Gedeone-I sentieri di Gioacchino da Fiore; Alessandro Mantuano, Il Cammino di S. Francesco di Paola; Enzo Spanò e Sandro Casile, Aspromonte Coast to Coast; Giuseppe Guzzo, Norman Douglas Ultra Trail; Emilio Minasi, Ass. Lions “Adottiamo la Via Popilia-Annia”; Antonello La Valle, UNPLI Unione Nazionale Pro Loco; Aldo Pirillo, Savuto Magazine e Francesco De Filippis, CePSU Centro Provinciale Studi Urbanistici Cosenza.
Un’ottima occasione per cominciare a camminare, per chi non ci ha mai provato, o per avventurarsi in itinerari sconosciuti, per i più esperti: il 2016 è stato l’anno dei cammini, degli itinerari percorsi a piedi alla ricerca di se stessi, della pace o semplicemente del puro piacere di farlo. Si celebra la passione di molti, ma soprattutto il nostro territorio, i suoi sentieri e le meraviglie che lo attraversano.
Nel centro Arsac Molarotta, dunque, sarà allestito un vero e proprio “villaggio”. 10.000 mq di superficie totale; 600 mq di tendostruttura; 1.500 mq dedicata all’area food e 300 mq all’area pcinic; con più di 5.000 mq riservati al parcheggio e 2000 al parco giochi per i più piccoli. Al suo interno, dal 12 al 16 agosto, in programma: conferenze; mostre fotografiche; concerti; spettacoli; la scultura in legno di un’opera originale del maestro Angelo Scalise; animazione per i più piccoli, picnic, parco giochi, gare di tiro con l’arco, test drive fat bike (una bici fuori dal comune), un percorso naturalistico da esplorare (lungo 2 km) e laboratori dl gusto dedicati alla degustazione di prodotti tipici.
Transumanze Village è la vera novità dell’estate 2017! Un evento che si inserisce nell’ormai tradizionale Transumanze Sila Festival. Storica iniziativa che rende omaggio a una delle pratiche che in passato sono state determinanti per l’economia naturale del territorio. Un grande contenitore di eventi che animeranno l’altopiano silano, da agosto fino alla fine di settembre. Una giornata di festa, domenica 13 agosto, in scaletta: animazione per i bambini (a cura dell’associazione Pagliassi); corsi di fumetto a cura del Festival del Fumetto – Le Strade del Paesaggio; musica dal vivo (alle ore 19, Sandro Sottile e Alchimia Popolare in concerto); degustazione di prodotti tipici del territorio e gare sportive.

Condividi sui social000
Lucia De Cicco
CircaLucia De Cicco

Pubblicista OdG Calabria - Presidente dell'associazione culturale Nòstos Altri articoli

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*