In cucina con Anna Maria, protagonista il Pesce spada alla calabrese

Oggi vi presento una ricetta di mare: pesce spade alla Calabrese. Un grande classico della cucina del sud Italia: il pesce spada alla calabrese è un must dell’estate, goloso e sano.

 

Non so se sapete ma in Calabria la pesca al pesce spada è una antica tradizione che è fortemente radicata ancora oggi soprattutto lungo la Costa Viola e che va da Palmi a Villa San Giovanni e lunga la costa ionica. Se vi capita di andare da queste parti non potrete far a meno di notare le spadare in mare, tipiche imbarcazioni usate per la pesca al pesce spada. La gastronomia calabrese è celebrata per la varietà dei piatti e la ricca tradizione popolare, in cui spesso si contribuisce con ricette dal sapore antico e sano.

Il pesce spada alla calabrese è un classico piatto, denominato anche alla ghiotta, della cucina di questo territorio. E’ una ricetta molto veloce da preparare e dopo pochi minuti in forno sarà pronto per essere adagiato sui piatti.

Ricetta semplice e veloce, che richiede solo un paio di ingredienti. Pesce spada, naturalmente, capperi, peperoncino, un filo di olio extravergine di oliva e limone. Un piatto che racchiude tutto il sapore del Meridione e del Mare Nostrum, facile da replicare in casa e perfetto per la stagione estiva. A partire dal taglio del pesce per arrivare alla cottura dello stesso.

I capperi, raccolti a mano negli anfratti rocciosi o in prossimità di pendii vicino al mare contengono la quercetina, che è un antiossidante che protegge il sistema circolatorio ed è particolarmente utile contro disturbi come gotta, emorroidi e varici. Grazie ad alcuni principi attivi, i capperi riducono l’azione di allergeni come la polvere, il polline o alcuni agenti chimici. I capperi hanno anche proprietà diuretiche e contengono vitamine A, C, altre vitamine del gruppo B, sali minerali come ferro, fosforo, calcio e potassio. Hanno poi la capacità di stimolare l’appetito e di favorire la digestione. Della pianta si usa anche la scorza delle radici che ha proprietà astringenti e antispasmodiche. Secondo recenti studi dell’Università di Catania, i capperi proteggono i condrociti, vale a dire le cellule, che costituiscono le cartilagini delle articolazioni e dunque sono particolarmente consigliati agli sportivi, gli anziani e le donne in menopausa. Dopo questa illustrazione salutale passiamo in Cucina, prepariamo il pesce spada alla calabrese, nella realizzazione di questo classico intramontabile piatto.capperi -calabria (1)

INGREDIENTI

500g Pesce spada tagliato a fette

1 Cipolla  di Tropea

1 Aglio a spicchi

2 cucchiai di prezzemolo tritato

½ Limone spremuto

2 bicchieri  da tavola  di Cirò Bianco Librandi -

6 cucchiai Olio extravergine DOP Calabrese

Sale q.b.

Pepe bianco 30 g

Capperi Calabresi q.b.

Peperoncino di Soverato

PREPARAZIONE

Ungere leggermente una teglia e cospargervi la cipolla e l’aglio sbucciati e tritati. Lavare le fette di pesce, asciugarle accuratamente e adagiarle nella teglia, salare, pepare, condire con 2 cucchiai d’olio e spruzzare con il vino bianco.

Coprire la teglia e passare in forno caldo a 200 °C per 10 minuti. Emulsionare in una ciotola l’olio con limone, capperi, peperoncino e unire il prezzemolo. Sistemare le fette di pesce su un piatto, condire con la salsa al prezzemolo e servire, decorando a piacere con fettine di limone e ciuffetti di prezzemolo, insaporire con i Capperi Selvatici e si porterà il profumo e la bellezza di un piatto estivo con i colori del mare che circonda la nostra Calabria.pesce spada-calabria

per info annamaria.schifino@libero.it

Aspetto le vostre ricette!

 Servizio by Anna Maria Achifino, autrice

Condividi sui social000
Anna Maria Schifino
CircaAnna Maria Schifino

Autrice e relatrice di Cassano Allo Ionio, i suoi pezzi appaiono spesso sul Quotidiano del Sud in veste di Opinionista e altri motori online Curatrice della rubrica di Alvolonews.it "CUCINA" Altri articoli

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*