La Guardia di finanza ha eseguito 242 decreti sequestro preventivo

Un valore di oltre 2,1 milioni di euro a carico di soggetti indagati per avere intascato indennità Inps e Inail

La Guardia di finanza ha eseguito 242 decreti di sequestro preventivo di beni ai fini della confisca per un valore di oltre 2,1 milioni di euro a carico di soggetti indagati per avere indebitamente intascato indennità Inps e Inail.

I provvedimenti sono stati emessi dal Tribunale di Castrovillari su richiesta della Procura. L’operazione, denominata “Easy Allowance 2″ e che si ricollega ad una precedente operazione dell’ottobre scorso, ha consentito di apporre i sigilli a beni mobili e immobili, disponibilità finanziarie e quote societarie.

In particolare si tratta di 120 terreni, 83 unità abitative, due locali commerciali, 101 autovetture e 13 moto.

Condividi sui social000
Lucia De Cicco
CircaLucia De Cicco

Pubblicista OdG Calabria - Presidente dell'associazione culturale Nòstos Altri articoli

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*