Mani: forma e stretta ci rivelano chi siamo. Il nostro esperto

La mano pura è indice di romanticismo e ppartiene a individui di facile impressionabilità

Cover Testo prof. Megale

megale

Il nostro esperto il Professor Antonio Megale

 

LA GRANDEZZA DELLE MANI

MANI GRANDI

In ogni caso, chi ha le mani grandi è molto abile in lavori delicati e di piccole dimensioni.Le persone con le mani grandi, che si definiscono “manacce”, rivelano una  natura sensibile e analitica. Sono mani di persone che, per decidersi, devono pensare a lungo.

MANI PICCOLE

Le persone che hanno mani piccole, aspirano sempre alla grandezza e questo le spinge verso progetti ambiziosi. Colgono rapidamente i punti essenziali di un progetto, adattandolo prontamente , con decisioni opportune  ed agendo rapidamente.
Naturalmente non hanno la pazienza per svolgere lavori delicati.

LA STRETTA  DI  MANO

Una mano morbida e carnosa al tatto ci dice che il suo possessore ha un carattere sensuale, è amante della vita comoda e del piacere.

La mano ferma, ma elastica al tatto, è indice di buona salute, allegria e ottimismo.

La mano aspra, rapida, indica che l’individuo in questione si trova in stato di grande tensione.

LA MANO
Possiamo classificare la forma delle mani in sette categorie:a forma della mano è fondamentale per stabilire un primo importante contatto con il consultante.

  1. Mano elementare o comune che “ha dita con unghie corte”.
  2. Mano quadrata o utile che “ha dita a spatola”.
  3. Mano primitiva o tozza che “ha dita quadrate”.
  4. Mano intellettuale o filosofica che “ha dita nodose”.
  5. Mano pura o fisica che “ha dita perfette”.
  6. Mano artistica o vistosa che “ha dita sottili”.
  7. Mano complessa o mista che “ha dita non uniformi”.MANO ELEMENTARE O COMUNE

Ha un aspetto piuttosto tozzo e grossolano.

Il palmo è molto sviluppato tozzo e di notevole spessore, le dita, sono corte e rigide, le unghie brevi. È la mano degli individui rozzi, dai desideri elementari, individui privi di ideali e destinati a lavori grossolani. Persone di modeste origini che non pretendono molto dalla vita.

          MANO QUADRATA

Di solito è una mano di dimensioni medie.

Ha il palmo quadrato e piatto, le dita terminano bruscamente come tagliate di netto, le unghie sono corte e quadrate.

È la mano degli individui pratici, puntuali, ordinati. C’è ben poca poesia in questi individui e quindi poca capacità di sognare e lasciarsi andare. Sono persone di grande onestà, ottimi padri e mariti fedeli. Sono persone che preferiscono, di solito, il senso pratico alle fantasticherie dell’immaginazione.

Sono individui materialisti, hanno buone capacità negli affari. Hanno un forte senso del dovere e della responsabilità.

        MANO PRIMITIVA O TOZZA

Il palmo di questa mano è aspro e duro. Le dita, più corte del palmo, sono rigide e grosse, con unghie di fattura irregolare. Il pollice è grosso e corto, quasi mai arriva alla base dell’indice.

Questa mano è caratterizzata da pochissime linee, escluse le principali della vita, del cuore e della mente. Quest’ultima di solito è molto corta, indice di uno scarso livello intellettuale.

Gli individui che hanno questo tipo di mano, mancano d’inventiva e d’immaginazione, non hanno aspirazioni né originalità, sono persone adatte a svolgere lavori manuali che non richiedano particolari abilità.

       MANO INTELLETTUALE O FILOSOFICA

È quella dei grandi pensatori.

È caratterizzata da un palmo piuttosto esteso e da dita lunghe e ossute. I nodi sono ben visibili e determinati. Se le nodosità s’incontrano fra la prima e la seconda falange, indicano prevalenza di “ordine psichico, di grandi qualità interiori”, se invece si trovano fra la seconda e la terza falange, indicano prevalenza di “ordine fisico e materiale”, il consultante ama approfondire e studiare materie pratiche, come ad esempio le scienze.

Le unghie della mano intellettuale sono grandi e quadrate.

        MANO PURA O FISICA

È una mano esteticamente perfetta, snella, fine e delicata.

Il palmo è piccolo e ovale, le dita fragili e lisce, si assottigliano in modo graduale fino a terminare quasi a punta, con unghie lunghe a forma di mandorle, il pollice è piccolo ed elegante. Sono mani molto belle, ma poco adatte nella lotta della dura vita quotidiana.

La mano pura è indice di romanticismo. Appartiene a individui di facile impressionabilità, indica assenza di ogni concetto d’ordine, di puntualità, di disciplina. Chi ha queste mani è un sognatore, un predestinato alla vita contemplativa. Individui che hanno bisogno di avere al proprio fianco una persona che li protegga e che li accudisca. In questo tipo di mano vi è molta sensibilità e chi la possiede, ha buone facoltà psichiche e viene attratto da tutto ciò che è paranormale, misterioso e occulto.

         MANO ARTISTICA O VIRTUOSA

La principale caratteristica di questo tipo di mano è nella forma delle dita, che si vanno gradualmente assottigliando partendo dalla base e sono sovente rotonde in punta. Gli individui che hanno questo tipo di mano sono romantici, grandi amatori ma incostanti, impulsivi, dotati di istinto artistico, fantasia, gusto del bello, hanno grande immaginazione creativa, talento artistico per la scrittura e la pittura. Sono gradevoli con gli altri, sanno parlare con proprietà. Sono idealisti e poco pratici, hanno poca attitudine per gli affari.

        MANO COMPLESSA O MISTA

La mano complessa riunisce in sé alcune caratteristiche di tutte le altre mani. A volte si vedono mani che hanno l’anulare con la falange unghiata quadrata, l’indice è tozzo ma anche spatolato, il medio e il mignolo sono sottili, mentre il pollice è lungo e appuntito, tendente verso l’esterno. Se ne può dedurre, di conseguenza, che il soggetto in questione sia a conoscenza di moltmanii argomenti e che si occupi di diverse materie  ma , raramente, è esperto in una in particolare.

Si è in presenza di un tipo molto versatile, quando il dito anulare è lungo, quasi uguale al dito medio, il possessore di questa mano ha una passione per il gioco d’azzardo.

TI POTREBBE INTERESSARE:

http://www.alvolonews.it/keir-mano-ed-enigma-della-vita/

http://www.alvolonews.it/la-chirognomia-tra-le-vene-nascoste-della-mano/

http://www.alvolonews.it/la-mano-rispondenze-e-analogie/

http://www.alvolonews.it/chiromanzia-cosa-dicono-le-nostre-dita-della-mano-su-lavoro-e-comportamento/

Condividi sui social000
Geek Mr-H
CircaGeek Mr-H

Comunicatore di massa al servizio della filosofia, scienza, psicologia e... Altri articoli

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*