Nella locanda” Valle dei Lepini (Patrica)” la raccolta per la Befana

il Maestro orafo Tonino Boccadamo creatore dell'evento

IMG-20180110-WA0001

Giorno 5 gennaio, 2018, vigilia dell’Epifania, il Maestro orafo Tonino Boccadamo, ha creato un evento molto significativo in agro di Frosinone, in linea sia con la data sia con la grandezza della sua anima. E’ stata realizzata una raccolta di giocattoli da devolvere alle case-famiglia e agli ospedali. Nella locanda” Valle dei Lepini (Patrica), in collaborazione con l’Accademia Internazionale Mauriziana, rappresentata dal suo leader, il barone Fabrizio Mechi, numerosi partecipanti hanno donato con gioia tutto ciò che rientra nella magica sfera dell’infanzia.

IMG-20180110-WA0003

Dopo la cena, rigorosamente legata alle tradizioni locali e il gioco della Tombola, sono stati consegnati gli attestati ai ragazzi che avevano frequentato il Corso. Immensa la gioia che i corsisti hanno manifestato agitando le mani come battiti d’ali. Tanta la commozione tra di noi partecipanti. L’Epifania ha avuto, in tal modo, un nobile significato.

IMG-20180110-WA0002

Tonino Boccadamo e Fabrizio Mechi Carmela Costanzo

Tonino Boccadamo , Fabrizio Mechi , Carmela Costanzo

La Fondazione Boccadamo, tra i suoi impegni morali, ha istituito una scuola orafa “Il valore del gioiello” che rappresenta la stelle cometa del suo percorso. E’ una scuola orafa gratuita, destinata a persone con disabilità motorie. I corsi sono tre durante l’anno, è frequentata da persone che provengono da tutte le regioni italiane e si svolgono all’interno della maison Boccadamo. Un grande maestro, conosciuto in tutto il mondo, è anche un grande maestro di umanità dal cuore d’oro. La Fondazione Boccadamo è una Associazione no profit, nata nel 2012 per volontà del Commendatore Tonino Boccadamo e si prodiga in tutti i settori dell’assistenza sanitaria, dell’istruzione e della formazione. Quando nel 2010, un terremoto devastante rase al suolo Haiti, la Fondazione ha contribuito con la donazione di 40 casette colorate, nella bidonville più povera della capitale Port au Prince ( Rue Boccadamo). Un altro impegno è stato il progetto “Anche tu puoi” per la raccolta fondi da destinare a Burkina Faso, il cui punto di riferimento è il frate camilliano Vincenzo Luise. E ancora “End Polio Now” la cui mission è : debellare la poliomelite nel mondo. In collaborazione con la Rotary Foundation vengono offerti i propri contributi per immunizzare le popolazioni dei paesi del Terzo Mondo. Nel progetto “Uniti per le donne” l’impegno è stato rivolto alla dotazione di strumenti fondamentali per la prevenzione all’ospedale di Anagni, mentre per l’ospedale civile “Fabrizio Spaziani” di Frosinone, reparto dermatologia con ” Un cuore di solidarietà” sono stati acquistati importanti macchinari. Se tutti gli imprenditori prendessero esempio da Tonino Boccadamo, sicuramente il mondo sarebbe migliore!!”

Condividi sui social000
Carmela Costanzo
CircaCarmela Costanzo

Docente - Socia fondatrice dell'Associazione culturale Nòstos - poetessa Altri articoli

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*