In Cucina con Anna Maria: Pasta fredda con polpettine di formaggio calabrese

Fuori fa troppo caldo per cucinare? Se sei stufa della solita insalata di riso e vuoi portare in tavola un piatto freddo veloce prova una ricetta sfiziosa di pasta fredda. Un classico del periodo estivo che puoi preparare in centinaia di varianti.

L’insalata di pasta, o pasta fredda, insieme all’insalata di riso non manca mai sulla tavola dell’estate, a pranzo o a cena.

La pasta fredda è facile da preparare ed è comoda da portare con sé come pranzo al sacco in ufficio o in vacanza, sia in spiaggia che in montagna.

La ricetta, che sto per proporvi è davvero facile da realizzare e occorrono pochi ingredienti. 

Possiamo inserire l’insalata di pasta tra le ricette vegetariane e vegane che potremmo servire ai nostri ospiti durante un pranzo o una cena a buffet.

Arricchiamo le nostre insalate di pasta con ortaggi di stagione sempre diversi. Possiamo aggiungere anche legumi, frutta secca, semi e erbe aromatiche.

La pasta fredda con polpettine di formaggio è fresca e leggera. E’ un piatto adatto alla stagione estiva e accontenta i gusti di tutti.

Formaggio grasso, di media o lunga stagionatura, a pasta semidura o dura, prodotto in Calabria, nella Comunità montana omonima, con latte di capra dell’Aspromonte. Si consuma dopo poche settimane, oppure si fa stagionare anche un anno.

Intensità aromatica media per la media stagionatura, elevata per lo stagionato, con sensazione piccante.

La granella di mandorle pelate è un prodotto ottenuto da mandorle dolci pelate e selezionate dalla Calabria sottoposte alla lavorazione di sgranellatura a cubetti di vario calibro. È l’ideale per guarnire dolci, dessert, gelati e prodotti da forno. E pasta fredda.

Suggerisco d’ utilizzare una pasta corta. Nella ricetta ho inserito i fusilli, perchè mi piacciono molto e hanno una forma simpatica; inoltre, le loro alette raccolgono bene il sughetto. Possiamo servire – preferibilmente in ciotoline – anche durante i nostri aperitivi.

Caprino_della_Limina1

Ingredienti:

250 gr pasta di semola (di grano duro)

250 gr pomodoro pachino

200 gr formaggio di capra calabrese

0.5 cipolla rossa di Tropea

1 mazzetto d’ erba cipollina

4 cucchiai mandorla granella calabrese

q.b. olio di oliva extravergine

q.b. sale

q.b. pepe

Procedimento:

Sbucciate i pomodori, eliminate i semi e tagliateli a dadini, poi conditeli con sale, pepe, cipolla affettata finemente, erba cipollina tritata e qualche cucchiaio di olio.

TROPEA-3-300x300

Cuocete la pasta, scolatela al dente, raffreddatela leggermente sotto l’acqua, quindi conditela ancora tiepida con il pomodoro. Con le mani leggermente unte d’olio preparate delle palline di caprino. Tostate la granella di mandorle in un padellino antiaderente, lasciatela raffreddare, mescolatela con i fiori dell’erba cipollina, quindi passatevi le palline di formaggio rivestendole quasi completamente.

mandorle-naturali-calabrese-15-1

Servite la pasta fredda nelle ciotole guarnita dalle polpettine di formaggio e mandorle.

Per info annamaria.schifino@libero.it

by Anna Maria Schifino, autrice

Condividi sui social000
Anna Maria Schifino
CircaAnna Maria Schifino

Autrice e relatrice di Cassano Allo Ionio, i suoi pezzi appaiono spesso sul Quotidiano del Sud in veste di Opinionista e altri motori online Curatrice della rubrica di Alvolonews.it "CUCINA" Altri articoli

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*