“Prima Cerisano” scende in piazza Zupi, sabato 14 maggio

Please enter banners and links.

Sabato  dalle ore 18,30 in Pialocandina di gioiazza Zupi scendono in campo  i primi candidati della Lista a Sindaco Lucio Di Gioia. Piazza Zupi lo ricordiamo è anche la sede della segreteria elettorale del candidato avvocato Di Gioia, piazza in cui ha presentato lo scorso 16 aprile anche il logo della sua lista. Precede di un giorno la presentazione dell’altra lista elettorale a sindaco Salvatore Mancina. Un lavoro che precede con grande speditezza fin dal sintesicommissariamento del Comune nello scorso anno, che ha incontrato le associazioni del territorio, alcune non in toto, che ha creato anche un gruppo Giovani dalle scorse amministrative.

Inizia sabato 14 p.v. la carrellata dei candidati della Lista.

Pubblichiamo una breve sintesi di ciò che andremo a sentire Sabato questo venturo anche se il candidato ha già messo in web un articolato programma di governo del Paese delle Serre e se dovesse confermarsi a Sindaco.

Conosciamoli dalle parole del candidato a sindaco avvocato Lucio Di Gioia

Ciccio Santelli ( Francesco è solo in nome di battesimo), 36 anni è un grande appassionato di politica e delle sue mille sfaccettature. Dopo la maturità scientifica si laurea in Giurisprudenza. Oggi è un affermato avvocato penalista. Sin dai tempi del liceo è impegnato attivamente in politica, dal senato accademico dell’Università, a rappresentante degli studenti, dalla segreteria regionale della sinistra giovanile, a segretario dei Ds della sezione di Cerisano, nonché referente della Fabbrica di Nichi, dove, insieme ad un gruppo di amici si è impegnato nel recupero degli spazi pubblici. Giovane versatile, carismatico, brillante e di grande compagnia, sempre in prima linea a sostegno degli ideali di sinistra. Ciccio non ha avuto alcun dubbio nel voler caldeggiare il progetto di Lucio, “un programma di ampio respiro che coinvolge diverse esperienze, tutte a disposizione del paese. Un percorso che parte dalla base e che trova consenso popolare e slancio vitale. Non è una posizione autoreferenziale, ma un gruppo compatto, il nostro, che lavora in un’unica direzione: la rinascita del nostro paese. 

Pierfrancesco Greco, per gli amici Piero, è nato e cresciuto a Cerisano. Laureato in Scienze Politiche, giornalista pubblicista, ha collaborato con molte testate locali ed è autore di numerosi scritti. E’ un appassionato di materie letterarie,filosofiche, giuridiche, sociologiche. Non è nuovo alla politica. Dal 2010 al 2011 ha ricoperto il ruolo di consigliere di minoranza del comune di Cerisano. Ha deciso di aderire al progetto di Lucio Di Gioia “perché sono convinto che ci sia molto da lavorare per ridare colore a Cerisano, dove tante sono, purtroppo, le criticità che hanno portato questo nostro paese ad un degrado complessivo che è sotto gli occhi di tutti”. Pierfrancesco è da sempre attento a questioni legate al sociale e all’associazionismo. “Vorrei contribuire alla costruzione identitaria e non solo strutturale di questa comunità, voglio spendermi in prima persona per portare avanti quell’ideale di bene comune, lo voglio fare con la passione che mi ha sempre contraddistinto, quella stessa passione che in questi anni mi ha visto impegnato nell’agone. E con la stessa passione voglio onorare la fiducia di quanti credono nel nostro progetto e nel nostro programma. 

Roberto Muoio è figlio di quella Cerisano profondamente legata ai valori della famiglia, della tradizione, dell’amicizia della solidarietà e della terra, che coltiva nei momenti liberi nel suo orto di contrada Valli. Quadro direttivo di Ubi Banca è attualmente direttore della filiale di Acri. Dopo alcuni anni di lontananza dal paese per motivi professionali, è ritornato a vivere nella sua Cerisano. È’ felicemente sposato e papà di due ragazze. Si divide tra il lavoro, la vita familiare, le attività sociali e di comunità e la passione per la politica, sostenendo le iniziative connesse ai valori della sinistra. Negli ultimi anni si è dedicato con passione ai temi ambientali e ad elaborare proposte politiche di risanamento dei conti pubblici, promuovendo soluzioni tese alla riduzione della tassazione locale. Decide di candidarsi alle amministrative del 2016, perché “stanco di assistere inerme al declino del mio paese. Voglio contribuire alla costruzione di un luogo dinamico e protagonista nel contesto regionale”. Con questo impegno Roberto vuole finalizzare i suoi sforzi e dare così continuità alla linea già tracciata negli anni insieme agli amici di Primavera Cerisanese, apportando la competenza e le idee di un professionista fermamente convinto delle potenzialità di Cerisano. 

Elena Greco è una giovane mamma di 36 anni, nata e cresciuta a Cerisano. Lavora da tempo in una scuola per l’infanzia e la passione per i bambini e l’amore per questo lavoro fanno di Elena una persona estremamente dolce, affettuosa, disponibile, sempre sorridente. E’ alla sua prima esperienza politica, e dopo aver vinto le perplessità iniziali, ha deciso di candidarsi in una squadra in cui crede e della quale porta avanti un ideale politico e sociale, volto al risanamento del paese. Elena scende in prima linea “perché ho fiducia in questo gruppo, e soprattutto perché abito in questo paese e vorrei provare e tentare di spendere le mie energie, le mie capacità a favore dei cerisanesi. Penso ad una Cerisano migliore che guardi con fiducia e serietà al futuro, ai giovani e alle famiglie, che sia la Cerisano di tutti e non di pochi”

Please enter banners and links.

Condividi sui social000
Avatar
CircaLucia De Cicco

Pubblicista OdG Calabria - Presidente dell'associazione culturale Nòstos lucia.decicco.70@gmail.com Altri articoli

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*