Prima giornata rassegna “Epistolari, le carte vive”

E’ stata davvero una serata dalle mille emozioni quella che ha inaugurato il cartellone di EPISTOLARI, LE CARTE VIVE – BREVI DIARI SENTIMENTALI, l’iniziativa fortemenente voluta dall’associazione UniterpreSila e che ha avuto luogo nella sala Quintieri del teatro Rendano di Cosenza.
Un debutto che ha incarnato perfettamente lo spirito voluto da chi ha pensato questa rassegna, tutta dedicata al tango (la prima finora in Italia). Alle 18,30 è iniziata la parte teorica, quella dedicata al dibattito. La vice presidente di UniterpreSila, Stefania Martucci, ha portato i saluti dell’associazione e poi ha dato la parola al maestro compositore Francesco Perri che ha spiegato in quale contesto storico, culturale e sociale il tango è nato e ha mosso i suoi primi passi. Il maestro ha illustrato un panorama in cui questo ballo ha trovato la sua genesi terminando la sua analisi fino al 26 ottobre 1816, anno in cui è stata composta la prima Cumparsita, celebrandone così il primo centenario.

perri-bossio2

Perri – Bossio

La serata è successivamente entrata nel vivo: il maestro Perri al pianoforte ha eseguito diversi tanghi accompagnando la voce recitante dell’attore Francesco Bossio che ne ha declamato i versi. Un binomio davvero di notevole qualità artistica e che ha profondamente emozionato il pubblico in sala, con i due artisti che hanno saputo ben miscelare la musica e la voce riuscendo veramente a toccare le corde più intime del pubblico presente.
Il pubblico ha poi avuto la possibilità di scendere in pista al ritmo di tango in quella che è stata la terza parte della serata, quella cioè studiata col maestro Ciccio Aiello di Calabriatango itinerante e il dj Paris: milonga per tutti, fino a tarda serata, per permettere a tutti di scatenarsi.
La serata ha anche vissuto un momento gastronomico, grazie al caseificio Presila che ha offerto una degustazione di vini e formaggi. Lo sponsor Italy ha invece offerto un buono per gustare un ottimo gelato.
Dopo la soddisfazione per il positivo debutto, la rassegna proseguirà ora GIOVEDI 1 DICEMBRE, sempre dalle 18,30 e sempre alla sala Quintieri. L’argomento cardine sarà la Guardia Vieja e saranno ospiti le modelle dell’associazione Ciak si sfila dell’assocazione “A Pois” di Giada Falcone.

 

Condividi sui social000
Lucia De Cicco
CircaLucia De Cicco

Pubblicista OdG Calabria - Presidente dell'associazione culturale Nòstos Altri articoli

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*