Pubblicati gli avvisi sui servizi di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro delle donne

Please enter banners and links.

Pubblicati lo scorso lunedì nell’albo pretorio del comune di Rende gli avvisi relativi all’erogazione dei servizi di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro delle donne.Promossa di concerto dagli assessorati alle pari opportunità e alle politiche sociali, la misura rientra nell’ambito del programma regionale, nato a seguito dell’intesa tra il Dipartimento nazionale per le “Pari opportunità” della Presidenza del Consiglio dei Ministri e le Regioni, che, con un finanziamento pari a 591.840,00 euro, intende andare incontro alle esigenze delle donne offrendo loro un servizio che possa contribuire al benessere delle famiglie. “Rende è comune capofila del distretto socio assistenziale n. 2 -ha affermato Ida Bozzo- area che comprende i comuni di Rose, San Pietro in Guarano, San Vincenzo La Costa, San Fili, Castrolibero, Marano Principato, Castiglione e Marano Marchesato. Dopo i PAC, misura che ha interessato il settore dell’infanzia e della terza età, abbiamo inteso occuparci anche delle donne che lavorano e che hanno esigenze che spesso diventano vere e proprie limitazioni anche per l’ambito familiare e di vita.”.”Verranno offerti una serie di servizi -ha proseguito Marina Pasqua- che auspichiamo riescano ad appianare le difficoltà che quotidianamente le donne incontrano nel tentativo di conciliare tempi di vita, socialità e di lavoro. Vogliamo cambiare il sistema esistente delle relazioni di lavoro, favorendo il diritto a gestire le proprie esistenze sia sul luogo di lavoro che fuori e restituendo così pari dignità e diritti. Oggi assistiamo sempre di più alla necessità di adottare politiche più attente a tali esigenze, rivolte ad armonizzare i tempi dedicati al lavoro con quelli rivolti alla famiglia e alle pari opportunità.”.I “voucher” saranno destinati a donne italiane e straniere residenti in Calabria, aventi i requisiti richiesti e le domande andranno presentate presso gli uffici dei servizi sociali entro il 20 settembre. Gli avvisi ed i relativi modelli di domanda sono scaricabili dal sito del comune nella sezione “albo pretorio online”.

Please enter banners and links.

Condividi sui social000
Lucia De Cicco
CircaLucia De Cicco

Pubblicista OdG Calabria - Presidente dell'associazione culturale Nòstos Altri articoli

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*