Risate e applausi per “I suoceri albanesi”

Please enter banners and links.

Risate e applaus per la coppia di doppiatori protagonisti del testo scritto da Gianni Clementi

“I suoceri albanesi è un testo intelligente che fa ridere il pubblico ma soprattutto lo fa riflettere” così Francesco Pannofino presenta la commedia campione d’incassi scritta da Gianni Clementi. Tante risate e applausi a scena aperta, sul palco del Teatro Rendano di Cosenza per lo spettacolo che vede protagonisti indiscussi la coppia Francesco Pannofino ed Emanuela Rossi. Una famiglia borghese ai giorni d’oggi, padre e madre alle prese con una figlia in piena crisi adolescenziale. Tra discussioni coniugali e cene radical-chic si consuma un divertente “Indovina chi viene a cena” in chiave nostrana. 

Evento patrocinato dall’amministrazione comunale di Cosenza e organizzato da un gruppo di operatori del mondo dello spettacolo locale: Enzo Noce, Giuseppe Citrigno e Gianluigi Fabiano. Sul palco del Teatro A. Rendano 14 appuntamenti all’insegna del divertimento e del puro spettacolo. Prosa, commedie e tanta musica questi gli ingredienti del cartellone ideato da “L’AltroTeatro”.
“I suoceri albanesi…due borghesi piccoli piccoli” è una commedia raffinata, attuale e decisamente distante dal politically correct. Lucio (interpretato da un brillante Francesco Pannofino) è un consigliere comunale dalle idee progressiste; sua moglie Ginevra (una divertentissima Emanuela Rossi), una chef–guru convinta e che il futuro della cucina sia l’extra sensorial e il “lesso destrutturato”; la figlia Camilla (Elisabetta Clementi) è in piena crisi adolescenziale, in conflitto con il mondo. Il quadretto familiare si incrina con l’arrivo di due operai albanesi impegnati a ristrutturare il bagno del loro appartamento, Idri (Maurizio Pepe) e il fratello minore Lushan (Filippo Laganà). Un colpo di fulmine tra Camilla e Lushan costringe la coppia di genitori radical-chic a passare dalle parole ai fatti. E così, le belle teorie sull’accoglienza e l’integrazione diventano realtà, ma sarà davvero così facile? Ad animare il dibattito altri due buffi personaggi: l’amica erborista Benedetta (Silvia Brogi) e il nuovo vicino di casa, tenente colonnello Corrado Pirani (Andrea Lolli). Uno spettacolo ben strutturato, che scorre piacevolmente. Due ore di sano divertimento che lasciano spazio, però, alla riflessione. Rossi e Pannofino sono una coppia straordinaria, i celebri doppiatori confermano il loro talento. Spassosi e mai sopra le righe, protagonisti di gustosi siparietti coniugali condotti con elegante ironia. Un testo in cui si scontrano valori di ieri e di oggi, confronti generazionali di una classe intellettuale che ha perso tutti i suoi punti di riferimento. Pannofino e Rossi si prendono gioco con simpatia di una società che vuole apparire a tutti i costi moderna e tollerante ma, in fondo in fondo, resta ingenuamente convenzionale.

Please enter banners and links.

Condividi sui social000
Avatar
CircaLucia De Cicco

Pubblicista OdG Calabria - Presidente dell'associazione culturale Nòstos lucia.decicco.70@gmail.com Altri articoli

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*